ESCAPE='HTML'

- "E come Montone, pronti a cozzare!", grido di battaglia della Compagnia del Montone -

La Compagnia del Montone è una associazione di rievocazione storica e rappresenta nel modo più fedele possibile una unità di soldati mercenari del contesto italiano durante il XV che XVI secolo, secondo quel modello passato alla storia con il nome di "Compagnie di ventura". Queste formazioni armate, composte da uomini ben addestrati e concentrate sotto la guida di un capitano, venivano assunte dalle Signorie e dagli Stati italiani per far guerra, attraverso un contratto (condotta) esse combattevano per il miglior offerente. Le compagnie mercenarie divennero di conseguenza parte integrante della storia e del complesso panorama politico dell'italia del rinascimento.

L'associazione, attiva dal 2001, ha sede presso la cittadella di Terra del Sole, un insediamento di fondazione Medicea (1564) famoso per la cinta muraria e struttura urbana simmetricamente perfetta. La cittadella fu concepita in funzione di dogana del Granducato di Toscana e svolse questo compito fino all'unità d'Italia. In seguito, fino all'attualità, divenne parte integrante nel formare il Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole (FC).

- Bandiera della Compagnia del Montone -

Il nome della Compagnia si collega direttamente a un elemento del territorio romagnolo, il Fiume Montone, un importante corso d'acqua che lambisce Castrocaro Terme e Terra del Sole che da anche nome all'omonima vallata.

Per questo motivo la nostra bandiera da battaglia ha adottato al suo centro la figura araldica di un montone: in posizione rampante, ne richiama il naturale carattere energico e indomabile (come anche il nostro "grido" di battaglia "E come Montone, pronti a cozzare!") . Il motto della Compagnia, riprodotto lungo tutta la cornice, cita in lingua latina "Ferrum Solum Magister Nobis Est" (tradotto "solo il ferro è il nostro maestro"), una frase che sottolinea la nostra appartenenza al mondo delle armi.

 

Rigore storico e filologico: la nostra rappresentazione

Nella nostra Associazione la crescente consapevolezza per un'attenta ricerca e studio delle iconografie e dei reperti originali del periodo rinascimentale è divenuta nel tempo la prerogativa essenziale per raggiungere una rappresentazione veritiera e realistica possibile del passato storico.

Partendo da questo presupposto e considerando gli innumereli cambiamenti di moda e costume presenti anche solo all'interno di un secolo, noi della Compagnia del Montone abbiamo deciso di concentrare la nostra rappresentazione storica a due periodi differenti di circa venti anni, questo per garantire l'alto grado di filologia che vogliamo prseguire: armi, costumi e attrezzature che utilizziamo cambiano rigorosamente in base al periodo e mostrare gli sforzi di questa ricercatezza storica.

I due periodi ricostruiti dalla Compagnia del Montone sono i seguenti:

1460-14801520-1540

Non meno importante, la stessa attenzione che dedichiamo nella replica di oggetti e costumi la applichiamo anche alla conoscenza e alla pratica dell scherma antica, indispensabile per l'utilizzo di armi storiche e la realizzazione di duelli e combattimenti, un aspetto importante che richiede allenamento e un'analisi accurata degli antichi trattati redatti dai maestri di scherma.

 

Gruppo Sbandieratori, Musici e Uomini d'Arme

La Compagnia del Montone non opera soltanto nell'ambito rievocativo ma collabora anche alla realizzazione di spettacoli con il gruppo  “Sbandieratori, musici e uomini d'arme” di Terra del Sole (www.sbandieratori-terradelsole.com), alternando duelli ed esercizi d'armi scenografici ai classici giochi di bandiere e tamburi.

 ESCAPE='HTML'

- Gruppo "Sbandieratori, Musici e Uomini d'Arme" di Terra del Sole -